In offerta!

PREVENDITA. Borderline. Storie dai confini del mondo

14.00 12.90

Descrizione

BORDERLINE
Storie dai confini del mondo

Tra le strade inesplorate della Thailandia a bordo di pick-up scassati o dentro a vecchie Mercedes con i miliziani palestinesi nel sud del Libano. Nella giungla della Birmania Orientale al seguito della guerriglia Karen, o con i ribelli musulmani nell’isola filippina di Mindanao. Nei sobborghi di Belfast insieme a ex combattenti dell’IRA tra pinte di Guinness e racconti pirotecnici. O nelle trincee in prima linea del Donbass, nella giornata di paga per i soldati filorussi, tra fiumi di vodka, maiale fritto e un diluvio di proiettili. Con una jihadista mancata nella Bruxelles capitale d’Europa. O con un missionario coraggioso che da quarant’anni convive tra il radicalismo e soldati corrotti… Queste – e tante altre – sono le storie in cui il reporter ci fa immergere. Un libro senza retorica, autentico, che ci porta da vicino ai confini del mondo.

L’autore
Fabio Polese è nato in provincia di Perugia nel 1984, è giornalista e fotoreporter freelance di base nel nord della Thailandia. Amante della cultura asiatica, di vette e avventure, oltre che del buon vino e delle cose che “non si possono fare”, ha realizzato reportage in diverse zone calde del mondo, dal Donbass alle Filippine. Passando per Irlanda del Nord, Belgio, Corsica, Kosovo, Libano, Birmania, Bangladesh, Cambogia, Laos e Vietnam. Per Eclettica Edizioni ha scritto il libro inchiesta “Le voci del silenzio. Storie di italiani detenuti all’estero” (2012), “Strade di Belfast. Tra muri che parlano e sogni di libertà” (2015), “Terra sacra e guerriglia” (2018) e “Sak Yant, inchiostro magico. Tatuaggi sacri Thai” (2019). Per Mursia, “I Guerrieri di Dio. Hezbollah: dalle origini al conflitto in Siria” (2017). Il suo sito personale: www.fabiopolesereporter.com