In offerta!

La Sicilia, il regionalismo e la questione meridionale nella visione politica di Dino Grammatico.

14.00 12.00

Categorie: ,

Descrizione

«Un galantuomo della vecchia destra», con queste
parole Maurizio Barbato sulle pagine de La Repubblica
definiva Dino Grammatico e credo che ricalchino
perfettamente, seppur in maniera estremamente
sintetica, la sua persona. Un’attività politica
e culturale lunghissima (dalla fine degli anni ’40 del
secolo scorso fino, sostanzialmente, alla sua scomparsa
avvenuta nel febbraio 2007) da cui ancora
oggi, non solo per fare memoria, possiamo attingere
a piene mani, ma soprattutto per sottolineare la
«lungimiranza visionaria», sia dell’uomo che del politico,
in termini di idee. Ammesso che sia possibile,
in qualche modo, scindere le due figure.

Dall’introduzione di Fabrizio Fonte
Presidente ‘Centro Studi Dino Grammatico’